Il SONDRIO ha spazzato via anche la CasateseRogoredo ed A? ora ad un solo punto dal ritorno in serie D. Il contemporaneo pareggio a Cisano del Villa d’AlmAi?? ha infatti spedito i bergamaschi, raggiunti in seconda posizione dal NibionnOggiono, capace di sbancare il campo della Trevigliese, a meno 9 da un SONDRIO salito a quota 61. E questo a 3 giornate dalla fine. E’ chiaro a tutti che per avere la matematica certezza della vittoria del campionato al SONDRIO manchi ancora un punticino, sempre che Villa d’AlmAi?? e NibionnOggiono vincano tutte e tre le ultime partite. Il piA? A? fatto… ma c’A? ancora un ultimo sforzettino da compiere per completare l’opera!

Partita senza storia quella di oggi pomeriggio alla Castellina tra il SONDRIOAi?? (nella foto di Sergio Perregrini l’esultanza finale di fronte al pubblico amico) e l’ambiziosa CasateseRogoredo del presidente Sassella, originario di Grosio. Il 3-0 finale la dice lunga della superioritAi?? di un SONDRIO trascinato dal “baby” Amedeo Fascendini, autentico mattatore della gara con 2 gol e ottime giocate. Lo show del talentuoso centrocampista, un classe 1998 che sarAi?? uno dei perni del Sondrio del futuro, A? incominciato dopo 7′ minuti. Grande apertura per Speziale che A? scappato via solo soletto sulla destra e, dal fondo, ha messo un ottimo assist per Fascendini che con un sinistro di prima intenzione ha superato Piagni per l’1-0. E al 12′ Fascendini ha deciso di chiudere in pratica la gara facendo tutto da solo. Presa palla ai 25 metri, spostato sulla linea laterale alla sinistra del fronte d’attacco, Amedeo si A? bevuto tutta la difesa della CasateseRogoredo (in versione natalizia) e con un pregevole esterno sinistro ha mandato la palla nel sacco. Gran gol e 2-0 per il Sondrio. Nella parte centrale A? uscita la CasateseRogoredo, trascinata dall’ottimo e sgusciante Fall a volte imprendibile, che ha sfiorato il gol in tre occasioni. Nella prima Scavetta ha mandato alto un bel servizio di Fall, bravo a puntare e dribblare un paio di difensori di casa, poi al 20′ lo stesso Fall ha colpito di testa dopo una punizione di Sonzogni mandando la sfera a fare la barba al palo con Lassi immobile. Al 22′ su calcio d’angolo di Sonzogni, gran colpo di testa di Bonacina che ha superato Lassi ma non Ronzoni che ha respinto la sfera proprio sulla linea. E cosAi?? il Sondrio ha chiuso i conti. Definitivamente. Al 27′ minuto Ronzoni si A? incuneato in area e ha messo una bella palla per Della Cristina che si A? coordinato splendidamente e al volo ha segnato il gol del 3-0. Partita finita. Nel secondo tempo da segnalare al 4′ un tiro di Della Cristina parato da Piagni. Al 9′ Della Cristina ha lavorato bene un pallone al limite dell’area e con un tiro a giro rasoterra ha colpito il palo. Poi non A? successo praticamente piA? nulla, col Sondrio che ha controllato agevolmente la (flebile) reazione della CasateseRogoredo. Nel finale da segnalare una bella parata di Marocco, portiere classe 2001 che ha preso il posto di Lassi al 40′, e la festa coi tifosi prima dell’appuntamento a domenica in casa del NibionnOggiono per il primo match point!

SONDRIO – CASATESEROGOREDO 3-0 (3-0)

SONDRIO: Lassi (40′ st Marocco), Jamal, Botticini, Fiorina, Balzo, Cannataro, Ronzoni (13′ st Valtulina), Speziale (13′ st Baltrigo), Fascendini (23′ st Fognini), Pontiggia, Della Cristina (25′ st Zenga). All.: Luca Colombo

CASATESEROGOREDO: Piagni, Radaelli, Molteni, Grassi, Delle Fave, Scavetta (1′ st Perfetti), Trovato, Fall, Bonacina, Sonzogni, Noris (1′ st Lanzotti). All.: Alessio Vianello

Arbitro: NicolA? Rodigari di Bergamo